Ben trovati!  Mi chiamo Pino,  sono Calabrese, vivo e   lavoro da anni a Vibo Valentia come docente in un Istituto di  Scuola Superiore. La mia storia è una storia come tante.
Ho iniziato a dedicarmi alle Bioenergie per curiosità. Tutto  nasce    dall’aver acquistato  per caso dei libri  che erano in vendita in un cestone  in uno dei tanti negozi che si incontrano un po’ ovunque.

Filosofia e religioni orientali, meditazione, bioenergetica e quant’altro. Apparentemente dei veri mattoni,  niente immagini ma solo argomenti da leggere. Nonostante ciò la lettura invece era scorrevole e i contenuti riuscivano a deliziare qualsiasi palato intellettuale.  Lessi così tante cose  e  compresi che sicuramente avrei dovuto approfondire.

Sono stato sempre una persona curiosa  e tutto questo mi ha sempre aiutato nel volermi addentrare nelle cose che nella vita hanno avuto presa su  di me.  Colsi così l’opportunità di andare oltre e mi buttai a capofitto nello studio delle religioni e  della mistica orientale. Tutto questo non mi ha allontanato dal mio credo religioso, tutt’altro mi ha rafforzato permettendomi comunque di volgere lo sguardo verso le altrui religioni ed avere uno spazio maggiore dentro il quale poter osservare il pensiero umano Scoprìi   che al di là della mia dimensione personale e  del mio limite spazio tempo esistevano luoghi  e personaggi straordinariamente importanti che  per  le loro opere e lavoro su se stessi  erano sicuramente meritevoli di uno studio più approfondito

E’ fisiologico che dopo qualche tempo tutto questo ti porti ad innamorarti di quelle realtà a te distanti che se pur conosci personalmente lasciano sicuramente  dentro di te una traccia, un desiderio di voler conoscere di più di quanto sai.  Accade a tutti quindi che con il passare del tempo si crei un ponte invisibile tra i tuoi pensieri e ciò che desideri conoscere meglio.  Così  come spesso avviene la mia vita si intrecciò con quella di altre persone che mi hanno permesso di avere nuovi spunti di osservazione.  Compresi dunque che basta volerlo, c’è sempre il modo di poter andare oltre nell’umano sapere.  Il mio approccio  reale con l’ Energia avvenne per caso in una palestra di Yoga. Mi trovavo in Svizzera, ospite di  una coppia di amici conosciuta nell’estate dell’ 86 in Calabria.  Ricordo che è stata una esperienza stupenda! Eravamo tutti sdraiati per terra  su dei tappeti, uno a fianco all’latro  quando Graziella (l’insegnante di Yoga) ci chiese se volevamo ricevere un po’ di Energia. Avevo così tanto letto di questa energia che capii che era una bella occasione da non lasciarsi perdere. Quando giunse il mio turno lei si avvicino a me e pose le sue mani vicino la mia testa. La musica nella stanza era rilassante ed il profumo degli incensi ci aveva già abbondantemente rilassati, ma la sensazione che stavo percependo era per me sconosciuta. Incominciai a sentire come un calore che partendo dalla testa si irradiava su tutto il mio corpo teneramente, quasi avvolgendomi come il manto protettrice di una madre verso il proprio bambino. Mi sentii cullare e avvolgere quasi di un amore materno da questa energia. Graziella era già passata a dare energia ad un'altro dei suoi allievi ed io ero convinto che era ancora lì alle mie spalle con le mani a sfiorare la mia testa per farmi ricevere energia. L’Energia incomincio  pian piano ad affievolirsi  e la sensazione incomincio a  svanire ed io avrei desiderato che non finisse più. Questa è stata la mia prima esperienza a contatto con l’Energia. Esperienza che avrei voluto ripetere all’infinito poiché il senso di benessere e la pace che ho percepito erano per me davvero una cosa fuori dall’ordinario.

Sempre da questi miei amici seppi che in Calabria c’era un gruppo che da anni praticava e lavorava con queste tecniche. Recuperare i contatti grazie a loro è stata una cosa facile. Dopo qualche mese frequentai il primo livello di “Energia Risanante” e diventai da quel momento un praticante di quello che possiamo definire, anche se erroneamente,  il Reiki Occidentale. Ma non finì lì. Dopo un po’ di tempo entrai a far parte di una scuola “ per lo sviluppo armonico dell’uomo” e mi si aprì tutto un mondo davanti di cui non avevo mai immaginato.  E’ proprio il caso di dire che: “ Il maestro arriva quando l’allievo è pronto”.

Tutte cose che per me non esistevano ma che stavano giorno per giorno migliorandomi e facendomi allargare la mia visione del mondo e della vita. Da una anno a questa parte sono divenuto insegnante di Reiki orientale Metodo Mikao Usui.  Ho potuto notare delle differenze tra i due Stili  ma quello che non cambia è lo scopo per cui è importante praticare questa tecnica di riequilibrio bioenergetico e cioè il desiderio di dare agli altri il meglio e con esso la possibilità che tutti possano praticare questa antica ma stupenda tecnica per  ripristinare e mantenere un livello di salute ottimale. Grazie allo studio e alla pratica quotidiana del contatto con l’Energia ho migliorato e rafforzato il mio credo religioso e spirituale.   Mi sento accettato ed amato. Come tutti credo che sia bello pensare di aver creato un rapporto personale ed intenso con l’Assoluto. Sono laureato in psicologia, sono anche Naturopata - Irdidologo - Massaggiatore e mi dedico alla divulgazione del Reiki che reputo sia la migliore delle opportunità che gli uomini possano ricevere, punto di partenza per migliorare se stessi e la propria visione della vita e del suo divenire.
Il percorso che conduce alla consapevolezza è un percorso straordinariamente diverso da persona a persona. L’obiettivo però resta sempre uguale e cioè percorrere il sentiero che ci congiunge alla sorgente divina da cui tutti proveniamo.
Ringrazio per questo mia moglie che pazientemente  ha sempre lasciato che io seguissi il mio intuito e le mie scelte senza ostacolarmi nel percorso di ricerca che mi vede sempre impegnato. Ringrazio i miei tre figli, Marzia, Daniele ed Emanuele che a modo loro sono uno stimolo sempre crescente a fare di meglio e di più nella ricerca di tecniche per il miglioramento dell’equilibrio bioenergetico umano.
A questo scopo ho fondato assieme ad altri amici l’associazione culturale
Dinamicamente di cui attualmente ricopro l’incarico di presidente, con l’intento di poter diffondere su tutto il territorio calabrese e non solo, questa tecnica straordinaria chiamata Reiki. In breve tempo siamo riusciti ad organizzare una serie di seminari e conferenze che ci hanno dato la possibilità di capire che abbiamo fatto la scelta migliore dedicandoci a questa che io chiamo una missione.
Il reiki è effettivamente una risorsa straordinaria che tutti dovrebbero conoscere per poter migliorare la propria qualità della vita con cui si riesce a migliorare anche la vita degli altri.
Il mio augurio è che in questo sito troviate tutte le informazioni utili per poter approcciare nel modo migliore alla pratica del reiki.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 08 Ottobre 2018 21:06 )